“Please save my heart” di Rebecca Smith

Titolo: Please save my heart

Autore: Rebecca Smith

Casa Editrice: Self Pubblishing

Genere: New Adult

Pagine: 280 circa

Data d’uscita: 12 Luglio 2021

Link Amazon: https://amzn.to/3nTyiI3

Trama

Quando vivi in periferia e la tua esistenza è tutta in salita, non ti resta molta scelta.

Puoi decidere di soccombere o di lottare.

Rylan sceglie di combattere, nel vero senso della parola. In molti lo conoscono come Redmask, lottatore clandestino temuto e rispettato. Gli scontri in un club segreto sono il suo riscatto, la sua affermazione. Va tutto a gonfie vele finché non si imbatte in una splendida e indomita ragazza dai capelli rossi: Grace, che Rylan chiama Ginger. Lei è diversa, proviene da un altro mondo, un universo che lui ha visto solo da lontano. Spesso, però, le apparenze ingannano e le etichette che attacchiamo alle persone si rivelano completamente sbagliate. Tra i due ragazzi sono subito scintille, un’attrazione-repulsione intensa e inevitabile. Rylan sa che deve starle alla larga, tuttavia quando Whiterussian, nemico giurato di Redmask, coglie l’interesse di quest’ultimo per Grace, iniziano i guai.

Fra menzogne, scontri, vecchie fiamme, sfide e rapimenti, riusciranno Rylan e Grace a fare congiungere i loro mondi e provare ad amarsi?

Recensione

Cari readers, oggi vi parlo del nuovo romanzo di Rebecca Smith, “Please save my heart”.

Mi piace come mi sono sentita con lui. Viva. Senza veli, senza bugie.

La storia ci porta dentro le vite di Ginger, alias Grace, e di Red, alias Rylan. Lei vive una vita con moltissimi pregi ma senza quell’amore di vera famiglia, quella che ha perso oramai da tempo.
Lui invece, è un misto di dolore e rabbia, che non sente di appartenere a nessuno e che ha come unica consolazione i combattimenti. Solo lì riesce a sfogare tutto, riesce a non pensare a nulla.
Almeno finché non incrocia gli occhi di Grace.

Lei mi guardava e i suoi occhi, dannazione, sembravano in grado di scoprire i miei sordidi segreti. Era come miele sulle ferite e, allo stesso tempo, mi dava la stessa sensazione del sale su di un taglio.

Due mondi che non potrebbero essere più diversi, due persone così tanto ferite dalla vita che non hanno più nulla da donare. Eppure nessuno dei due riesce a rinunciare a questi sentimenti.
Ma le cose non vanno sempre come immaginiamo e tra rivali, scontri e bugie, il loro rapporto sarà messo a dura prova.
Riusciranno, insieme, a combattere per il loro amore?

Sai di mare d’estate, di pioggia d’autunno, di confusione e guerra, di pace e lotta.

Il Mio Pensiero

Quanto dolore sono capaci di sopportare due ragazzi?

Lettori belli, è il secondo libro che leggo di quest’autrice e nemmeno questa volta mi ha deluso. Con “Please save my heart”, Rebecca mi ha trasportato ancora di più nella storia.
Ginger e Red sono due ragazzi che hanno delle ferite molto profonde, abituati a coprirle ognuno in modo diverso. Ginger è forte, ma ha dei momenti in cui ritorna bambina, forse proprio perché le è stata strappata quella parte di vita.
Red scappa, da qualsiasi cosa. Scappa dalle emozioni, dal mondo e da ogni sfumatura che ha da offrire. L’unico suo rifugio sono i combattimenti.

Il pov alternato permette di capire tutti i punti di vista e gli avvenimenti del libro; le descrizioni che l’autrice ha utilizzato sono state a dir poco perfette, per permettere al lettore di entrare in sintonia con i personaggi e di sentirne addosso le emozioni. Ho provato la loro sofferenza e poi la loro speranza. La loro passione, il loro amore, ogni singola cosa.
Niente è scontato, i colpi di scena sono presenti e poi Rebecca ha un modo di creare che in pochi hanno, in quanto i suoi protagonisti hanno sempre una storia travagliata e questo non fa che attirarmi ancora di più.

Ringrazio infinita Rebecca Smith per avermi permesso di conoscere questa nuova e meravigliosa storia, per avermi fatta soffrire e innamorare con i suoi Red e Ginger.
Noi ci vediamo alla prossima recensione!
Baci *Teresina*